0
CGAM alla esercitazione di simulazione esondazione Santerno a San Prospero

Esercit San Prospero 18-11-2017_02Il Corpo delle Guardie Ambientali dell’Area Metropolitana di Bologna ha partecipato, con 10 propri volontari abilitati ai servizi di Protezione Civile, alla esercitazione di simulazione esondazione del fiume Santerno tenutasi a San Prospero sabato 18 novembre 2017. L’esercitazione ha avuto lo scopo di incrementare la partecipazione e consapevolezza della comunità  coinvolta, residente all’interno di una delle tre aree test che la Regione Emilia Romagna ha scelto per essere inserita all’interno del progetto europeo Life Primes.

L’esercitazione è consistita nell’evacuazione dalle proprie case di 6 famiglie, per un totale di 16 persone compresi alcuni bambini, residenti in alcune strade coinvolte dalla presunta piena del fiume.

L’evacuazione è stata preceduta dall’invio, sin dalle 8,30 della mattinata, di messaggi di allarme inviati dal Comune di Imola sui cellularEsercit San Prospero 18-11-2017_01i delle persone e degli operatori di protezione civile coinvolti nella simulazione. Con il lancio del primo messaggio di “preallarme” è stato aperto il Centro sovracomunale di protezione civile di Imola dove si sono radunati i volontari di Protezione civile; successivamente è partita la “Colonna Mobile” degli aiuti, diretta a San Prospero dove, al campo sportivo, è stata allestita l’area di accoglienza delle persone evacuate gestita dagli operatori del CGAM. Dal campo sportivo, i mezzi di soccorso si sono quindi diretti verso le abitazioni delle famiglie da evacuare per prelevarle e portarle al punto di raccolta. Finita la simulazione dell’emergenza, le famiglie sono poi state accompagnate al centro sociale, dove si è tenuta una seduta di formazione, per fornire ai cittadini consigli di comportamento in caso di alluvione, oltre che per dimostrazioni pratiche di riempimento di sacchi con sabbia utilizzabili per rinforzi degli argini.

L’esercitazione ha avuto pieno successo, come ha sottolineato Davide Tronconi, assessore alla Protezione civile del Comune di Imola, grazie al coinvolgimento del sistema di protezione civile, da quello regionale a quello locale, insieme alle 6 famiglie di residenti coinvolte nell’evacuazione, cui l’assessore ha rivolto il proprio ringraziamento per la partecipazione.Esercit San Prospero 18-11-2017_06Esercit San Prospero 18-11-2017_04